Il territorio

Il comune di Alassio è situato sulla costa della Riviera ligure di ponente tra Capo Mele e Capo Santa Croce ed è la più rinomata località della Riviera delle Palme, grazie soprattutto ai tre chilometri di splendida sabbia bordata dall’elegante passeggiata Italia ed a ridosso di un mare cristallino e mai troppo profondo.

Le attrattive del posto calamitano regolarmente un forte flusso turistico che viene accolto con tutti i comfort da stabilimenti balneari attrezzatissimi e da strutture ricettive degne di una località turistica d’alto rango.

Le sfarzose ville in stile liberty nascoste tra le colline alle spalle del centro, tra cui spicca Villa Hanbury, e la English Library che raccoglie al suo interno anche la Chiesa Anglicana, testimoniano come Alassio rappresentasse nei decenni passati una meta d’elezione per i facoltosi turisti inglesi.

L’originaria impostazione marinara del borgo è invece rispecchiata perfettamente dal Budello di Alassio, coincidente con l’odierna via XX Settembre parallela alla spiaggia, animata a qualsiasi ora del giorno per via dei tanti negozi e locali alla moda.

Alassio è inoltre famoso per il suo “Muretto” dove ogni anno, a fine agosto, si svolge la gara di bellezza di “Miss Muretto” che vanta, tra le molte, vincitrici del calibro di SImona Ventura.

La bellezza di Alassio è dovuta soprattutto alla sua posizione geografica, così avvolta dalla Baia del Sole che offre panorami e scorci marini bellissimi e ricchi di aria purificata dal mare che portarono il grande Enzo Bearzot, allenatore dell’Italia vincitrice dei mondiali di calcio del 1982, a far trascorrere qui il pre ritiro spagnolo alla squadra azzurra. Ma, nonostante la grande vocazione balneare, ad Alassio è possibile trascorrere intere giornate dedicandole ai suoi dintorni, alla scoperta di luoghi ricchi di natura, bellezza paesaggistica e storia.

La cornice di colline che contorna la città accoglie piccoli paesini dove la vita si svolge con ritmi degni di altri tempi e tra i profumi di antiche ricette di cucina.